Trattore autonomo: Un aiuto per la produttività agricola

Monarch Tractor

In agricoltura, dove i margini di profitto possono essere sottili come un capello, l'efficienza e la produttività non sono solo auspicabili, ma assolutamente necessarie. Nella ricerca del delicato equilibrio tra sostenibilità e redditività, le tecnologie avanzate come i trattori parzialmente o completamente autonomi si stanno affermando come un bene prezioso.

I potenziali vantaggi di questi trattori parzialmente o completamente automatizzati vanno oltre la semplice produttività, raggiungendo la sicurezza, la sostenibilità e il successo a lungo termine. Esplorare il ruolo e i vantaggi delle tecnologie autonome nell'agricoltura moderna può far luce su come questo strumento emergente stia aiutando gli agricoltori a soddisfare le richieste del pubblico di pratiche agricole più sane, aumentando al contempo la produttività e i profitti.

Cos'è un trattore autonomo?

Un trattore autonomo, o un trattore a guida autonoma, è una meraviglia della tecnologia moderna, che combina aspetti dell'intelligenza artificiale, della robotica, delle telecamere con visione a 360 gradi e della guida del sistema di posizionamento globale (GPS) per le operazioni agricole.

Un vero trattore autonomo opera senza conducente umano, offrendo piena autonomia in varie attività agricole, dalla falciatura all'irrorazione. Una variante dell'autonomia nei trattori è rappresentata dai sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS). Questa forma di autonomia prevede che una persona rimanga al posto di guida mentre il trattore gestisce automaticamente una parte dell'operazione, ad esempio mantenendosi centrato in una fila con un attrezzo, in modo che l'operatore possa dedicare tutta la sua attenzione al funzionamento dell'attrezzo. Molti dei veicoli che circolano oggi sono dotati di varie funzioni ADAS ed è probabile che stiate già utilizzando questa tecnologia su base regolare.

In agricoltura, entrambe le varianti di autonomia offrono un futuro promettente per la gestione delle operazioni da parte dei coltivatori. I veri trattori autonomi hanno il potenziale per trasformare non solo la produzione su larga scala, ma anche le pratiche delle aziende ortofrutticole e persino dei caseifici, portando un tocco di innovazione della Silicon Valley nelle aziende agricole di tutta l'America.

Per anni, le aziende tradizionali si sono concentrate sulle soluzioni per le grandi aziende agricole su scala industriale. In deroga a questa tradizione, alcune aziende, comprese quelle emergenti, stanno reimmaginando il trattore per fornire soluzioni alle aziende agricole di piccole e medie dimensioni. Nel dicembre 2022, Monarch Tractor, con il suo MK-V, ha introdotto sul mercato il primo trattore al mondo completamente elettrico, con capacità di guida senza conducente, e sta scalando per soddisfare la domanda. Con questa mossa, le aziende ortofrutticole hanno ora accesso a vantaggi che in precedenza erano consentiti solo alle loro controparti molto più grandi.

I trattori autonomi non sono semplicemente una risposta alla carenza di manodopera in agricoltura, ma sono una soluzione lungimirante che dà potere agli agricoltori, aumentando la produttività, la redditività e la sostenibilità a lungo termine dell'azienda. Certo, i trattori autonomi sono altamente tecnologici, ma nel caso dell'MK-V sono anche familiari, progettati per integrarsi perfettamente con le attrezzature e le operazioni agricole attuali e contribuire a rendere più fluido il lavoro agricolo.

Trattore elettrico autonomo MK-V accanto alle mucche in una fattoria da latte

Come funzionano i trattori autonomi?

Il cuore di qualsiasi trattore autonomo, sia esso completamente autonomo o ADAS, è una sofisticata miscela di varie tecnologie all'avanguardia. I progressi in aree come il GPS, la tecnologia dei sensori e le telecamere con visione a 360° lavorano insieme in modo armonioso per creare un solido sistema di funzionamento autonomo.

GPS

Il GPS è la spina dorsale del funzionamento di un trattore autonomo e fornisce dati precisi sulla posizione in tempo reale. Secondo la Federal Aviation Administration, il servizio GPS di base fornisce agli utenti una precisione di circa 7,0 metri, nel 95% dei casi, ovunque sulla superficie terrestre o nelle sue vicinanze. Vale la pena notare che l'uso di GPS, ADAS e altre tecnologie da parte di Monarch Tractor consente all'MK-V di operare con una precisione leader nel mercato, permettendo al trattore di navigare nei terreni agricoli in modo efficiente e accurato.

Sia per la lavorazione del terreno che per la gestione delle colture a file, il sistema di guida GPS assicura che il trattore autonomo operi entro i parametri definiti, riducendo al minimo le sovrapposizioni e fornendo una copertura uniforme.

Tecnologia dei sensori

La tecnologia dei sensori incorpora l'uso di diversi tipi di sensori per rilevare i principali cambiamenti nell'ambiente. Questa tecnologia integra il GPS, consentendo al trattore di percepire l'ambiente in tempo reale.

Tipicamente utilizzati nei trattori di grandi dimensioni presenti nelle aziende agricole di dimensioni industriali, i diversi tipi di tecnologia dei sensori svolgono funzioni diverse. I sensori possono fornire dati critici su una serie di parametri ambientali che vanno dalle condizioni del suolo alla salute delle piante, fino alle condizioni meteorologiche. I dati sulla salute delle colture e del suolo possono essere consultati da qualsiasi dispositivo mobile, fornendo all'agricoltore dati in tempo reale e aggiornamenti costanti sulla salute.

Altri tipi di sensori per trattori, come quelli presenti nell'MK-V, consentono al trattore di monitorare il proprio stato di salute, dando ai responsabili della manutenzione una spinta per mantenere il trattore sul campo e fuori dall'officina. È importante riconoscere che l'MK-V è un'eccezione alla norma. Il trattore intelligente MK-V appartiene a una classe di trattori che storicamente non raccolgono e comunicano serie di dati. I coltivatori di frutta e verdura possono ora beneficiare dei vantaggi tecnologici che tradizionalmente sono stati disponibili solo per le aziende agricole di dimensioni industriali.

telecamere di visione a 360°

Lo stack di autonomia di un trattore può includere la visione insieme al GPS e all'intelligenza artificiale, come nel caso dell'MK-V di Monarch. Il feedback visivo e il monitoraggio in tempo reale sono caratteristiche di Wingspan Ag Intelligence (WingspanAI) di Monarch, uno strumento di gestione e monitoraggio della flotta che offre agli operatori un secondo paio di occhi per monitorare il trattore da remoto. Lo stack di visione avanzata del trattore cattura anche i flussi video in diretta, convertendoli in dati utilizzabili, come il monitoraggio dello stato di salute delle colture, in modo che l'agricoltore possa affrontare tempestivamente il problema. Grazie al GPS, l'agricoltore sa esattamente dove si trova una pianta malata o una linea di irrigazione rotta.

A partire dall'estate del 2023, l'MK-V sarà l'unico trattore compatto in grado di operare con o senza conducente umano, offrendo una flessibilità basata sulle esigenze dell'azienda agricola e sul livello di comfort con la tecnologia. È un cenno alla familiarità che i coltivatori apprezzano, assicurando che l'adozione di questa nuova tecnologia non significhi l'abbandono di metodi consolidati.

MK-V 360 vision camera

Qual è il ruolo dei trattori autonomi nell'agricoltura moderna?

I trattori autonomi sono più di un'evoluzione delle attrezzature agricole: sono uno strumento potente nel passaggio all'agricoltura di precisione. Questi trattori offrono precisione nelle operazioni agricole, contribuendo a ridurre gli sprechi e ad aumentare l'efficienza. I dati in tempo reale che forniscono possono cambiare le carte in tavola per i gestori delle aziende agricole, offrendo approfondimenti sulle loro operazioni che in precedenza richiedevano troppo tempo o erano troppo costosi da ottenere.

Che si tratti di mirtilli in Florida, di uva in Oregon o di un frutteto in Georgia, i potenziali vantaggi dei trattori autonomi sono universali per gli agricoltori di tutti i tipi. Con l'evoluzione e il miglioramento di queste tecnologie, il loro ruolo nell'agricoltura moderna è destinato a crescere, aiutando gli agricoltori di tutta l'America ad affrontare il futuro con fiducia.

Quali sono i vantaggi dei trattori autonomi?

I trattori autonomi non sono solo una meraviglia tecnologica, ma apportano anche vantaggi tangibili agli agricoltori, trasformando radicalmente le operazioni agricole, in meglio.

1. Aumento della produttività e dei profitti delle aziende agricole

Il primo e più diretto vantaggio è il significativo aumento della produttività. Con l'agricoltura di precisione che sta diventando la norma, l'integrazione di trattori autonomi nella flotta di un'azienda agricola porta l'efficienza dell'azienda a un livello superiore. Grazie alla loro capacità di lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, le attività agricole possono essere completate più rapidamente, aumentando la produttività dell'azienda. Si tratta di una caratteristica particolarmente preziosa per le aziende lattiero-casearie, che operano 24 ore su 24 e la possibilità di alimentare le mucche giorno e notte può aumentare la produzione di latte. Sebbene l'investimento iniziale per un trattore autonomo possa essere più elevato (meno se il trattore si qualifica per i crediti d'imposta EV come ilprogramma CORE della California), il ROI a lungo termine si apprezza nel tempo.

2. Fornire sollievo in un mercato del lavoro difficile

La manodopera agricola è una risorsa in diminuzione e gli agricoltori faticano a coprire i posti di lavoro. Ciò è particolarmente vero per il ruolo di operatore di trattori, che molti definiscono un lavoro noioso, sporco e pericoloso. I trattori autonomi consentono a un solo operatore di controllare più trattori contemporaneamente. Le operazioni possono essere eseguite in tempo. Quando l'autonomia è abbinata all'elettrificazione, il trattore richiede meno manutenzione e meno tempo in officina rispetto a un trattore diesel tradizionale. Gli agricoltori non solo possono dare ai loro operatori la possibilità di fare di più, ma hanno anche la possibilità di avere un trattore pronto per le operazioni più urgenti. E c'è anche il vantaggio di aiutare gli operatori dei trattori ad acquisire esperienza in un ambiente digitale. Diventa un'abilità trasferibile, che li aiuta a fare carriera.

3. Aiutare l'agricoltura a soddisfare la domanda pubblica di sostenibilità

I trattori autonomi, quando sono anche elettrici, svolgono un ruolo cruciale nell'aiutare le pratiche agricole biologiche e sostenibili a raggiungere la parità di costi con le pratiche convenzionali. Le loro operazioni di precisione garantiscono un uso ottimale delle risorse, riducendo gli sprechi e minimizzando l'impatto ambientale dell'agricoltura. L'elettrificazione, inoltre, consente agli agricoltori di utilizzare pratiche agricole rinnovabili, fondamentali per l'agricoltura biologica. Ciò significa che gli agricoltori possono soddisfare la crescente domanda di sostenibilità da parte del pubblico, godendo al contempo dei vantaggi di una maggiore produttività ed efficienza e di aziende agricole più sane dal punto di vista ambientale.

4. Migliorare la sicurezza

Unapreoccupazione fondamentale nello sviluppo dei trattori autonomi è la sicurezza. Alcuni trattori autonomi sono dotati di funzioni di sicurezza avanzate che riducono al minimo il rischio di incidenti. L'MK-V di Monarch è progettato con una consapevolezza della situazione a 360° per prevenire le collisioni, rendendo le operazioni agricole più sicure per tutti i soggetti coinvolti. Inoltre, l'MK-V è dotato di una telecamera sopra la presa di forza posteriore che arresta il trattore e interrompe automaticamente l'alimentazione della presa di forza se viene rilevato un oggetto o una persona nel raggio di un metro dal trattore.

L'utilizzo di un trattore autonomo, soprattutto se abbinato all'elettrificazione, riduce inoltre al minimo l'esposizione del conducente a vari rischi agricoli. Poiché la falciatura può essere automatizzata, l'uso di erbicidi può essere ridotto o eliminato. Quando è necessario, può essere applicato con maggiore precisione o in modo autonomo, limitando così l'esposizione dell'operatore. Il monitoraggio di un trattore in remoto riduce inoltre notevolmente il rischio di lesioni in caso di incidente con ribaltamento. L'abbinamento dell'elettrificazione con l'autonomia elimina i fumi tossici del diesel e i problemi di salute legati all'esposizione regolare. Questi trattori funzionano anche in modo più silenzioso, proteggendo a lungo termine dalla perdita dell'udito.

MK-V autonomous tractor human detection

5. Garantire migliori risultati a lungo termine

L'adozione di trattori autonomi è un passo avanti per rendere le operazioni agricole a prova di futuro. Mentre la tecnologia continua a permeare l'agricoltura, gli agricoltori dotati di macchinari autonomi saranno meglio posizionati per adattarsi e prosperare quando tutti i vantaggi saranno messi insieme. Di fronte all'evoluzione delle sfide e alle crescenti esigenze, l'industria agricola riconosce di dover progredire. I trattori autonomi rappresentano un salto significativo in questa evoluzione, promettendo una soluzione efficiente e affidabile a molte delle principali sfide dell'agricoltura moderna.

Il trattore è il centro di tutte le operazioni agricole. Adottando trattori elettrici autonomi alimentati da soluzioni AgTech digitali come WingspanAI di Monarch, gli agricoltori creano la piattaforma di base necessaria per implementare soluzioni sostenibili e basate sui dati in tutte le altre attrezzature agricole. L'MK-V di Monarch è progettato per creare un ponte tra il modo in cui gli agricoltori operano oggi e l'evoluzione dell'agricoltura di domani.

Far progredire l' azienda agricola

L'ascesa dei trattori autonomi rappresenta un momento emozionante per il futuro dell'agricoltura. L'orizzonte appare luminoso mentre continuiamo a innovare e a sviluppare modi più intelligenti ed efficienti di fare agricoltura. Noi di Monarch Tractor siamo orgogliosi di far parte di questa trasformazione, aiutando gli agricoltori a massimizzare la loro produttività e promuovendo al contempo pratiche agricole che rendono l'agricoltura una professione finanziariamente redditizia e sostenibile.

L'adozione di trattori autonomi è molto di più che l'adozione di una nuova tecnologia: si tratta di aprire la strada a un futuro agricolo più efficiente, sostenibile e redditizio. Andiamo insieme verso questo futuro.

Riferimenti
Amministrazione federale dell'aviazione. "Navigazione satellitare - GPS - Come funziona".
https://www.faa.gov/about/office_org/headquarters_offices/ato/service_units/techops/navservices/gnss/gps/howitworks

Share via
Copy text

Related articles